La Smart Home del futuro sarà Wi-Fi ready

Wi-Fi Alliance lancia la certificazione Wi-Fi Certified Home Design. Lennar è il primo costruttore a produrre smart home certificate, insieme ad Amazon.

Che cos’è una casa e che cos’è una smart home? «Casa è dove lo smartphone si aggancia automaticamente al wireless», dice qualcuno. Quella che sembrerebbe una forzatura da nerd, in realtà potrebbe diventare a breve una definizione più che realistica del concetto di casa.

Case predisposte e cablate per impianto di condizionamento, rete LAN e antifurti già durante la costruzione non sono certo una novità, ma per le Smart Home serviva qualcosa in più, e visto che oramai possiamo dire che non c’è Smart Home senza Wi-Fi, perché non costruirle direttamente integrate?

Wi-Fi CERTIFIED™ home design

La Wi-Fi Alliance® ha da pochissimo presentato un nuovo programma di certificazione che introduce l’idea di installare (generalmente nei nuovi appartamenti, ma non solo) reti Wi-Fi progettate e testate in modo da garantire una copertura in tutta la casa senza “punti ciechi”.

In sintesi, la certificazione Wi-Fi Certified Home Design costituisce un insieme di norme per la realizzazione di reti Wi-Fi1 indirizzate ai costruttori di case che abbiano intenzione di fornire un prodotto completo.

Lennar – Amazon, il primo caso

Lennar è il primo costruttore al mondo ad aver ottenuto certificazioni Wi-Fi Certified Home Design per i propri progetti, in partnership con Amazon Ruckus Wireless (acquistata lo scorso febbraio da ARRIS).

Dispositivi per Smart Home integrati con Alexa

Secondo Kevin Robinson, presidente del marketing di Wi-Fi Alliance, il game-changer potrebbe essere proprio la miscela tra il concetto di rete wireless ad alte prestazioni e le case di nuova costruzione: «È ben noto nel campo come fare per implementare una rete wireless performante, ma la novità è il matrimonio tra un know-how di oltre un decennio di come deployare reti eccellenti e case nuove vergini che società come Lennar forniscono».

Alcune delle caratteristiche incluse nelle Smart Home di Lennar comprendono:

– Certificazioni Wi-Fi CERTIFIED Home Design™ e Wi-Fi CERTIFIED™  nac, garantite senza punti morti

  • Access point Ruckus direttamente installati durante la costruzione

Access Point Ruckus Unleashed

  • Home Automation e controllo vocale da Amazon Alexa + Echo

Alexa è anche programmabile grazie alle API esposte da Amazon

  • Compatibilità iOS e Android
  • Prodotti Smart home (es: smart keys, lampadine, irrigatori, termostati) forniti da produttori come Ring, Honeywell, Baldwin, Kwikset

La Domotica è morta, lunga vita alla domotica (o no?)

È curioso pensare che la domotica sia oramai considerata un concetto anacronistico, mentre la Smart Home sta letteralmente esplodendo, ma sviscerando il concetto un razionale c’è: la domotica aveva probabilmente scommesso sul cavallo perdente, ovvero l’infrastruttura (ovvero l’approccio tradizionale di “innervare” la struttura-casa con le ultime tecnologie disponibili), mentre nella Smart Home l’infrastruttura diventa virtuale, e totalmente sganciata dalla struttura fisica.

Nella domotica avevamo termostato temporizzato, controller dell’irrigatore, controller delle tapparelle… tutta un’infrastruttura a isole scollegate tra loro. Nella Smart Home invece abbiamo un “sistema nervoso centrale” a cui collegare sensori e controller. Questo sistema permetterà così di avere una rete di dispositivi in grado di comunicare tra loro.

La Smart Life è qui per restare

L’iniziativa di Wi-Fi Alliance è sicuramente da seguire. Infatti, con le case di nuova generazione già predisposte, è probabile che la Smart Home vivrà un’esplosione tale da diventare una commodity in pochi anni.

Se il passaggio a un’era dove saremo totalmente o quasi integrati con la tecnologia in ogni aspetto della vita quotidiana sarà un’esperienza positiva o meno sarà tutto da vedere, ma probabilmente sarà comunque un fattore irrilevante: la “Smart Life” è qui per restare.

Questo articolo è stato originariamente pubblicato su Spindox.it: La Smart Home del futuro sarà Wi-Fi ready

Note:

1. Al pari di quelle già seguite per l’installazione di impianti elettrici ed idraulici

 

Informazioni su Andrea Missinato

Andrea lavora nel campo dell'IT da quasi 20 anni coprendo un po' tutto, da sviluppo a business analysis, alla gestione di progetti. Oggi possiamo dire che è uno gnomo spensierato, appassionato di Neuroscienze, Intelligenza Artificiale e fotografia.
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Rispondi